PREVIDENZA FUNERARIA

“Lavoro all’estero e non vorrei far pesare sui miei familiari i costi per il rientro della mia salma e poi del funerale. Posso versare ora una somma da utilizzare all’epoca?”

“Oltre al nostro amato cagnolino, non abbiamo parenti che si prenderebbero cura del nostro funerale. Vi vorremmo versare delle somme che poi serviranno sia per il rito funebre che per le spese di mantenimento del nostro fido. Avete una soluzione?”

“Sono vedova con due figli disoccupati. Sono sempre stata di aiuto e non voglio lasciar loroalcuna incombenza. I giovani non hanno testa e io vorrei programmare tutto, come sempre! Posso lasciarvi in deposito il denaro sufficiente eseguire la
cremazione e poi la domiciliazione? Queste le mie volontà.”

“Sono Amministratore di sostegno per mio fratello minore: è disabile dalla nascita.  Credo opportuno che io debbaaccantonare ora l’importo per il rito funebre; posso lasciare in deposito una somma a mio fratello minore, che è disabile, per il suo funerale?”

Gentile Cliente, a tutte queste domande ora c’é una risposta:

LA PREVIDENZA FUNERARIA: cos’è?

E’ un prodotto assicurativo, innovativo e appositamente creato per queste esigenze. Lei potrà accantonare una somma destinata esclusivamente per la spesa del funerale e delle spese cimitieriali. L’importo versato resta in deposito presso la Compagnia assicuratrice ed è vincolato fino al verificarsi dell’evento.

Quali sono le spese che formano il costo del funerale?

Tutte le voci che compongono il rito funebre ad esempio: l’affidamento delle esequie, la realizzazione del rito funebre, le volontà specifiche in merito al credo religioso, il luogo di sepoltura, i costi per l’allestimento della camera ardente e l’eventuale rientro in patria dei resti mortali e le spese cimiteriali. Sono compresi gli accessori quali feretro, l’urna, la composizione floreale, il necrologio e/o l’epigrafe.

Chi può essere assicurato?

Tutte le persone fino a 80 anni d’età compiuta.

Le mie volontà verranno rispettate?

Si, in modo preciso. Chi sceglie la soluzione della LA PREVIDENZA FUNERARIA potrà contare sul fatto che ogni proprio desiderio verrà rispettato nei minimi dettagli.

Giuridicamente parlando, come si configura il contratto?

E’ una polizza di assicurazione la cui finalità è il pagamento del rito funebre con tutti i possibili accessori. E’ un contratto che il Cliente firma con la Compagnia di assicurazioni. Quest’ultima si impegna a pagare l’importo sottoscritto quando l’assicurato dovesse decedere. Il beneficiario del capitale pattuito sarà la nostra Impresa di Onoranze Funebri. Avremo l’obbligo di dover eseguire alla lettera le prestazioni e i servizi da Lei scelti. Per questo abbiamo aderito a RETE.IMPRESE.FUNEBRI

Quanto costa?

Dipende dalla cifra che si vuol investire per il funerale e più in generale dai servizi accessori: se una persona di 62 anni volesse accantonare l’importo da destinare al funerale ad esempio euro 3.500 compreso di tutti gli accessori oggi concordati con la nostra Impresa di Onoranze Funebri, può versare euro 3.150 in una o più rate oppure mensilmente.

Ci sono delle imposte da versare? Il premio assicurativo è deducibile o
detraibile?

I premi versati per le assicurazioni sulla vita:
– non sono soggetti ad alcuna imposta sulle assicurazioni;
– non sono detraibili e non sono deducibili;
– le somme corrisposte a seguito del decesso non rientrano nell’asse ereditario
– non sono soggette all’imposta sulle successioni
– non sono né pignorabili né sequestrabili